Le cicogne scelgono il junk food e non migrano più

E’ veramente un peccato leggere che questi imponenti e bellissimi volatili si siano ridotti a questo stile di vita.

OggiScienza

junk Molti uccelli migratori, tra cui le cicogne, hanno modificato il comportamento a causa dell’influenza delle attività umane. Crediti immagine: University of East Anglia

WHAAAT? Il venerdì casual della scienza – Non è qualcosa di cui vantarsi, ma non siamo l’unica specie che ha un problema con il junk food. Anche le cicogne bianche non possono resistervi, ma l’aspetto inquietante è che la colpa è nostra: a partire dalla metà degli anni Ottanta molte hanno smesso di migrare dall’Europa verso l’Africa e si fermano tra Spagna e Portogallo, dove mangiano tutto quello che trovano nelle discariche.

Sono sempre più le specie di uccelli migratori che cambiano il loro comportamento in risposta a influenze antropiche (non ultimo il cambiamento climatico) e a sollevare il problema sono i ricercatori della University of East Anglia su Movement Ecology: le cicogne fanno a tal punto affidamento su questa nuova fonte di cibo…

View original post 487 altre parole

Annunci

Autore: Maurizio Marzano

Nato nell'anno in cui il primo uomo viaggiò nello spazio. Scout da ragazzo, scout per sempre. Un'esperienza mai conclusa, non fine a se stessa che prosegue con voglia di rimboccarsi le maniche con ottimismo e sempre rinnovato spirito di servizio. Non solo ideali, ma azioni concrete. Anche altre associazioni mi hanno insegnato tanto, ma solo con lo scoutismo sono veramente cresciuto da ragazzo ad adolescente fino a diventare adulto. Quello che è diverso nel metodo scout è lo stile di lavorare insieme, con spirito di servizio, rimboccandosi tutti le maniche, l'ottimismo di fondo... Per ora questo può bastare... Buona strada a tutte le sorelle e i fratelli scout di tutto il modo. Gestisco anche il sito del mio gruppo scout AGESCI PAVIA 4 https://sites.google.com/site/pavia4